CLICCARE SULLE FOTO PER INGRANDIRLE

 

 

 

 

 

 

  CLICCARE SULLE FOTO PER    INGRANDIRLE

  

  

  

 

  

 

 

 

 

  

  

  

  

 


  

                                                                               

DEGUSTAZIONE VINI AJELLO
a cura di Luigi Salvo

Grande participazione di pubblico alla degustazione guidata, organizzata dall'Associazione Italiana Sommeliers delegazione di Palermo, riguardante i vini  di Salvatore Ajello. I terreni di questa azienda si estendono nel territorio di Mazara del Vallo in contrada Giudeo,  per sessantotto ettari, nei quali si ritrovano le varietÓ autoctone, Grillo, Insolia, Catarratto, Nero D'Avola e le alloctone Chardonnay, Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Syrah. I vini degustati sono stati Majus bianco, Bizir, Majus rosso, Furat e Shams.  Ecco le mie note di degustazione:

Majus Bianco 2004                                                                                                           Riuscito blend di Grillo e Cataratto, vinificato in acciaio, si presenta cristallino, di colore giallo paglierino, ed adeguata consistenza. Al naso Ŕ abbastanza intenso, di buona complessitÓ, dona interessanti profumi floreali e fruttati freschi, melone bianco, banana, ananas. In bocca Ŕ  secco, caldo, abbastanza morbido, di gran vena acida, lieve sapiditÓ, chiude con un buon ritorno di frutto. 

Bizir  2004                                                                                                                         Deriva da uve Chardonnay 34%, Grillo 33% ed Insolia 33%, la macerazione avviene in barriques nuove per quindici giorni alla temperatura controllata di 18-20 ░C, la malolattica Ŕ svolta completamente, l'affinamento si protrae per sei mesi in barriques con frequenti "batonnage".Si presenta cristallino, al colore giallo paglierino con riflessi dorati, consistente, forma ampie lacrime di alcool e glicerina sulle pareti del bicchiere.  Al naso Ŕ intenso, di bella complessitÓ, fine, con la componente fruttata che pervade le narici, ananas, pesca gialla, banana, mango, ed una sottile nota floreale di tiglio, lievi e ben dosate le note di vaniglia e di pepe. Al gusto Ŕ  secco, caldo abbastanza morbido, abb.fresco, di buona sapiditÓ,  il ritorno persistente di ricchezza di frutta matura  si unisce al delicato sentore speziato. Gran bel vino.                       

Majus Rosso2004                                                                                                       Costituito da uve Nero D'Avola, si presenta di lucente limpidezza, e dal colore rosso rubino, ha una bella consistenza, rotea nel bicchiere lasciando colore sul vetro. Il naso apre con note floreali di rose appassite, seguono frutti rossi, mora, ciliegia, ribes,amarena avvolte in un grande volume di speziatura. Al gusto dona gran calore, bilanciata da un'ottima freschezza, tannino leggermente presente, ed una sapiditÓ che si avverte appena. Piacevole 

Furat 2003                                                                                                                          In parti uguali lo compongono, uve Nero D'Avola, Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah, macerazione della uve uve per 15-20 giorni  a temperatura controllata di 25░C, Ŕ successivamente affinato in barriques per dodici mesi. Limpido, rosso rubino con lievi sfumature  granato, di ottima consistenza, al naso esprime pregevoli sentori, mora, amarena,in confettura, bei sentori erbacei, speziati e  note minerali. Al palato Ŕ secco, mostra calore ed una buona freschezza,  tannino rotondo, e lungo finale tra frutto e mineralitÓ. 

Shams 2003                                                                                                                    Da uve Moscato, Grillo, Inzolia, e Catarratto lasciate ad appassire sulla pianta, questo vino prodotto in sole seimila bottiglie, si presenta cristallino, dal colore giallo dorato delicato, consistente. Al naso dona intensitÓ e finezza di profumo, fragrante, con note di glicine, note agrumate, di fiore di zagara e pesca matura  In bocca Ŕ giustamente dolce ma senza eccessi, retto da un bella aciditÓ, con piacevole calore e splendido ritorno di sentori di moscato.Un vino di ottimo equilibrio e di grande piacevolezza. 

Luigi Salvo